Archivio di aprile 2010

una brutta sorpresa

martedì 27 aprile 2010

in marzo l’albicocco della mia vicina era così bello che sia io che mia cugina lo abbiamo fotografato

adesso, di ritorno da un viaggio l’ho trovato così

(e nella foto sembra meglio che dal vero!)

anche il mio albicocco ha le punte morte e mi dicono anche altri

sarà una nuova malattia? sarà l’inquinamento? un’altra “ribellione” della natura?certo è brutto vedere piante così ridotte

Commemorazione per il 25 Aprile

martedì 27 aprile 2010

In una giornata di sole.
La banda musicale, le autorità comunali, associazioni tutte e un buon numero di cittadini  hanno partecipato alla cerimonia per onorare i caduti e festeggiare  l’anniversario della liberazione.
Al campo della Rimembranza due ragazzi hanno scandito forte i nomi dei caduti. La Banda ha suonato l’inno nazionale e le note aleggiavano leggere tra i cipressi creando un’ atmosfera di solenne raccoglimento.  Le ragazze della scuola media hanno cantato canzoni partigiane suscitando un caloroso applauso. Il corteo si è poi spostato nel cortile di palazzo Oliveri.
Qui alcuni ragazzi hanno letto l’ultima lettera alla famiglia, alla ragazza, di alcuni giovani partigiani condannati  a morte dai tribunali republichini. Ha fatto il suo discorso anche la “presidente del Consiglio comunale dei ragazzi” molto apprezzata e applaudita.
Il nostro Sindaco ha poi preso la  parola e con molta chiarezza ha illustrato la storia del nostro paese in quegli anni.
 Molti applausi sono seguiti ed io credo che questa lezione di storia non sarà dimenticata,” soprattutto dai giovani”.
Sono seguite ancora musica e canti  e al termine il centro Riboldi ha offerto un rinfresco molto apprezzato da tutti i presenti.
E’ stata una bella festa.

Piera

MANIFESTAZIONI DI MAGGIO 2010

lunedì 26 aprile 2010

ciao a tutti!

E’ con qualche giorno di anticipo che Vi informo della manifestazioni che si terranno a Volpiano nel mese di maggio 2010:

Sab.  1/5  IX mostra di modellismo  presso la Sala Polivalente  – ingresso libero  ore 10-12  e 15-19

Dom. 2/5   FIERA DI PRIMAVERA  – centro storico, corso Regina Margherita da  Porta Ruvej alla fontana di S.Michele – negozi aperti - bancarelle  di artigianato e prodotti tipici   -

Chiusura della IX Mostra di Modellismo   in  Sala Polivalente.

Merc. 5/5   Pellegrinaggio alla Sindone per anziani e malati a cura della Parrocchia

Giov. 6/5  Incontro con l’autore: presenti Christian Villari e Omar Gattuso   presso Palazzo Oliveri  ore 21

Sab. 8/5 Pulizia dei sentieri della Vauda  organizzata dal C.A.I. – pomeriggio

Sab. 8/5 FESTA DELLA MAMMA -serata danzante organizzata da PRO-LOCO, AVIS, AIDO, UNITRE   presso Sala Polivaletne  ore 21 – Gradita la prenotazione.

Sab.8 Dom.9/ 5   Dipinti e sculture in legno e bronzo  del sig. Gianfranco PREVIDELLI   esposti  al Centro Riboldi – Vicolo Fourat  dalle  10 alle 19

Giov. 13/5 Spettacolo teatrale interpretato dal personale scolastico della Scuola Media D.Alighieri -  Sala Polivalente ore 21

Giov. 13/5  Caffè Letterari in Corte  ” La Sacra di S.Michele: un aspetto del Medioevo in Piemonte”  organizz. Tim Out e Tavola di Smeraldo in Corte Umberto   ore 21

Sab. 15/5  CONCERTO DI PRIMAVERA  – Ass. Filarmonica Volpianese cortile Via Carlo Botta  ore 21  o in Sala Polivalente in caso di maltempo

Mart. 18/5  Conferenza: Torino pre-romana e romana”presso Villa Volpini a S.Benigno a cura ass. Culturale Tavola di Smeraldo  ore 20,30

Giov. 20/5 INCONTRO CON L’AUTORE.  Gruppi Musicali – Inversione e Nope  presso Palazzo Oliveri  ore 21

Ven. 21/5  Conferenza ” Acqua come diritto o acqua bene di consumo?”Comitato Collaborazione Medica e Comune di Volpiano – Sala Polivalente ore 21

Sab. 22/5  CHIUSURA ANNO ACCADEMICO UNITRE   c/ Residenze Anni Azzurri ore 15,30  con esibizione di ballo dei mestri Miky e Barbara

Dom. 23/5  CORSO FIORITO – vie del centro storico – Ass. Volpiano in Festa

Mart. 25/5  Conferenza “Torino medievale”   presso Villa Volpini  a S.Benigno a cura dell’ Ass. Culturale Tavola di Smeraldo ore 20,30

Merc. 26/5 INCONTRO CON L’AUTORE: Giuliana Cerrato -presso Palazzo Oliveri ore 21

Giov. 27 – Ven. 28 – Sab. 29 – Dom. 30/5  BORGO RUMERO IN FESTA   - area di via Genova  dalle ore 19

Ven. 28/5  CONSIGLIO COMUNALE  presso Sala Polivalente ore 20,30

Sab. 29/5  Processione Madonna Pellegrina  e festa del Borgo Malone – organizz.  a cura del Gruppo Amici del Malone

Dom. 30/5 PRELIEVI DI SANGUE  -  AVIS – presso il Poliambulatorio di P.za Cavour  ore 8 – 11,30

Lun. 31/5  Processione Mariana  nel centro storico  -  organizzata dalla Parrocchia ore 20,45

Come sempre Vi dico:  PARTECIPATE   e  PARTECIPATE SEMPRE PIU’ NUMEROSI!!

MarBi

L’unitre Vi invita

domenica 25 aprile 2010

mercoledì 28 aprile alle ore 15,30 presso la sala soggiorno della Residenze Anni Azzurri ci sarà una interessantissima conferenza tenuta dal Dott. Luigi CARULLO 

dal  titolo” Il confine problemativo tra il normale e il patologico”

L’invito è rivolto a tutti, partecipate numerosi.

MarBi

EUROPA 1945

venerdì 23 aprile 2010

Attraverso alcuni ricordi di mio padre voglio raccontare un pochino questa nostra Europa di tanti anni fà.
Lavorare 12_14 ore al gioro per i tedeschi in cambio di un etto di pane e un pò di brodaglia di rape, “al giorno”.
Strisciare sotto i reticolati di notte, per raccogliere qualche buccia di patata scartata dalla cucina, e nel farlo sentire il fischio di una pallottola girarti il berretto.
Vedere tanti compagni ammalarsi e poi sparire, altri finire sotto le bombe alleate.
Dopo la liberazione da parte dei russi macerie e desolazione nelle città tedesche.
Le donne per le strade chiedevano cibo, suscitando pietà anche in chi era stato loro prigioniero.
Quando ero piccola ho sentito più volte mio padre dire: spero  di non vedere mai più la faccia di un tedesco. Ma molti anni dopo, un collega tedesco di mio marito è stato ospite da noi.
L’incontro con mio padre è stato inevitabile e molto commovente. Entrambi stringendosi la mano hanno detto che  mai più deve ripetersi quanto avvenuto.
Sono passati 65 anni ed in questo tempo si è lavorato molto per costruire un’Europa unita in pace. Sicuramente molto resta da fare, ed io sono convinta che questo sia il modo migliore di onorare tutte le vittime e le persone che hanno sofferto tanto.
Attraverso i loro sacrifici e le loro volontà l’Europa è risorta dalle sue ceneri trovando la via dell’unità e della pace.

Piera

25 APRILE GIORNO DELLA LIBERAZIONE

venerdì 23 aprile 2010

 

 

200px-Flag_of_Italian_Committee_of_National_Liberation.svg[1]

 

Una  bandiera per ricordare quanti hanno operato, combattuto, e dato la vita per la libertà.
Senza dimenticare l’alto costo in vite umane subito dalla popolazione civile.

 

Partigiani_sfilano_per_le_strade_di_milano[1]

 

Piera

VISITA ALLA SINDONE

domenica 18 aprile 2010

 SABATO 24 APRILE   l’Unitre di Volpiano ha organizzato un pomeriggio per vedere  l’Ostensione della S.Sindone  con successiva  visita al Museo  Arti Orientali (M.A.O.)   (CON GUIDA -  GIUSY)

la partenza è alle ore 11,45  in p.za Madonna (davanti alla banca)

Ci sono ancora alcuni posti disponibili, chi fosse interessato  può

telefonare al 339/4401676 .

MarBi

Addio a RAIMONDO VIANELLO

venerdì 16 aprile 2010

VIANELLO

 Con la primavera ci hai lasciati.
A te dobbiamo tante risate.
Ci hai insegnato cos’ è  l’ironia: mai volgare.
Quando entravi con la tua compagna nelle nostre case, il divertimento era assicurato per grandi e piccini.
Grazie Raimondo ci hai fatto compagnia per tanti anni e ogni volta portavi una ventata d’aria fresca.
Caro Raimondo nei giardini ci sono tanti fiori appena sbocciati, rosa, bianchi gialli, lilla: sono il nostro omaggio per te.
Ciao.

Piera

Vandalismo: un attacco ai più deboli

mercoledì 7 aprile 2010

Gli atti di vandalismo sono sempre brutti, sono un gesto contro tutti noi, che siano scritte blasfeme sul muro della chiesa (io non sono credente ma mi danno moltissimo fastidio), “palle” di pietra della piazza fatte rorolare via, cestini sfondati e bottiglie rotte nel vicolo, panchine divelte alla Madonna delle Vigne, sempre sono un gesto contro tutti noi che dobbiamo ripagare i danni e soprattutto che non possiamo usufruire di luoghi e spazi pensati e creati per noi.

(oltre a questo sono segni di non rispetto per una cosa che fin da piccola mio padre mi ha insegnato a rispettare, il lavoro degli altri, il lavoro di chi ha costruito con fatica piccola o grande, le cose che si distruggono)

Ma una cosa è peggio di altre: il vandalismo che si rivolge contro i più deboli, bambini e anziani.

Perchè rompere i giochi per i bambini? non è solo un saltarci sopra stupidamente, rompendo col peso di ragazzoni malcresciuti giochi destinati ai bambini più piccoli ma un romperli deliberatamente (a volte sono arrivati a dar fuoco agli scivoli). Perchè disseminare i campetti di bottiglie rotte? Una volta i bambini andavano da soli a giocare in giro, questi vandalismi rendono le ansie dei genitori più che motivate.

e gli anziani? quelli più deboli, non noi “in gamba”. E’ un danno anche per noi più fortunati non poter camminare senza rischi, non poter vivere in un paese pulito, non poter sederci su una panchina a chiaccherare o leggere, non poter mandare i nostri nipoti da soli al parco gioco, non poterli vedere usare tranquilli i giochi pagati dalla comunità cioè da tutti noi, vandali compresi (o genitori dei vandali).

Però c’è chi è più sfortunato e guarda caso è anche più colpito da questi vandali: per esempio chi frequnta il centro Alzaheimer.  Questo centro che ospita per qualche ora al giorno persone colpite da questo gravissimo male dando coì un sollievo a loro e alle loro famiglie è proprio di fianco a un parco giochi e gli stessi che distruggono o danneggiano il parco cercano di distruggere e danneggiare il giardino del centro.

E’ un giardinetto pensato appositamente per queste persone, panchine e fiori per passeggiare e sedere in un luogo piacevole, aiole rialzate per permettere loro di fare un piccolo giardinaggio. Voi penserete che non possa dare fastidio a nessuno, è anche al di là di un muro. Epure questi “incivili” (per non dire altro, scavalcano il muro, rompono le piante, divelgono le panchine, buttano vetri rotti.

Non vi sembra che siano proprio atti contro i più deboli?

io mi chiedo cosa si può fare, le denunce certamente non bastano.

Chiediamo alle autorità di guardare un po’ più spesso le telecamere, di fare qualche giro notturno in più, anche la scuola potrebbe parlarne,  ma noi cosa possiamo fare?

Non molto di sicuro, però forse possiamo cercare di educare o “rieducare” figli e nipoti. Molti famigliari sono portati a giustificare, non i vandali in genre, ma i vandali-figli, i vandali-nipoti, non fatelo!! cerchiamo di esercitare quel “controllo sociale” che solo può servire a qualcosa, forse, e cominciamo da quelli più vicini a noi.

Scoprire Volpiano – il gioco è finito!!!

mercoledì 7 aprile 2010

ciao a tutti

il gioco è finito, se vi è piaciuto (spero di sì) riprenderemo in autunno o in inverno, per ora eccovi la graduatoria definitiva

Roberta 47 (ha stracciato tutte!)

Piera 24 (finalmente scoperto anche il misterioso numero 6)

Severina 16 (perchè ti sei fermata?)

Franca 11 (idem)

Monica 6 (idem)

Emilia 2 (grazie per aver partecipato anche senza computer  sicuramente avresti più punti se ti avessimo consultato di più!)

(se volete sapere dove sono tutti i particolari illustrati andate a rileggervi i commenti)

l’unica non identificata è la madonnina della foto 36, vi ho già detto che è fuori dal centro e che è a nord ormai non vi da più punti ma…cercatela! Io vado a fare un viaggetto quando torno penserò ai premi (ce ne saranno per tutte!) e se ancora non l’avete trovata vi dirò anche dov’è

mi riprometto anche di darvi, una per volta, anche un po’ di notizie su altre foto pubblicate

a presto e un BRAVE a tutte!