Archivio di luglio 2009

L’altra faccia di Volpiano

lunedì 27 luglio 2009

Di solito mi sposto per Volpiano in bicicletta o in macchina ma, questa mattina, sono andata a piedi a fare la spesa.
Ho percorso un tratto di via Carlo Alberto e ho trovato lattine, una bottiglia di plastica, cartacce varie. Un pensiero ha attraversato la mia mente: quando ero piccola i muri delle case erano quasi tutti vecchi ora sono nuovi o restaurati. Adesso la piazza del comune è più bella con le aiuole, gli alberi, una fontana e delle panchine. E’ piacevole sostare all’ombra della chiesa e ascoltare il fruscio dell’acqua in questi giorni così caldi. Per ritornare a casa sono passata nel vialetto che fiancheggia palazzo Oliveri e corte Re Umberto. Qui una bottiglia di vetro giaceva ormai in pezzi sul selciato e, poco lontano, vicino ad un cestino per rifiuti, l’immondizia era sparsa in un raggio di due metri. Davanti al bar papillon, proprio vicino ai gazebo, un chewing gum mi si attacca ai sandali. Questo mi obbliga ad abbassare lo sguardo e con disgusto vedo in mucchio di rimasugli di sigarette. Arrivo in piazza M. delle Grazie; una signora riposa su di una panchina all’ombra degli alberi. Poco lontano proprio vicino ai giochi dei bambini un altro cestino: anche qui un’aureola di rifiuti. In via Meana un gruppetto di alberi con la loro bella chioma verde, offrono una rinfrescante ombra ma, anche qui spesso troviamo immondizia ai loro piedi. Anche in campagna negli angoli più belli dove qualcuno accende il fuoco per un pranzetto, si trova immondizia.
Volpiano ora è una bella dama, indossa vestiti firmati, è perfettamente truccata ma… con le orecchie sporche. Forse dovremmo amare di più il nostro paese.

Piera

Buona estate

lunedì 27 luglio 2009

Tanti cari saluti e auguri da tutti noi  a   Beppe che non ha  potuto fare la fotografia di fine corso con noi.  Ciao e a presto  !!!!!    

MarBi

MANIFESTAZIONI VOLPIANESI DI AGOSTO

giovedì 23 luglio 2009

(more…)

SERATA DI “LUNA”

lunedì 20 luglio 2009

Vi ricordo che martedì 21 luglio alle ore 21 in sala Polivalente ci sarà l’ultima conferenza di astronomia “40 anni dallo sbarco sulla Luna”, con l’intervento di famosi personaggi del settore e filmati mai visti.

Ci sarà inoltre una mostra di reperti lunari e altro.

SIETE TUTTI INVITATI, sarà una serata diversa e vicinissima al cielo…
MarBi

eventi d’eccellenza a Volpiano

mercoledì 15 luglio 2009

Vi ricordo che:

Venerdì 17 luglio alle ore 21 presso SALA POLIVALENTE ci sarà una  serata di jazz con famosi musicisti  del settore  -  “FEATURING HAROLD DANKO”

Martedì 21  luglio dalle ore 20  presso la Sala Polivalente ci sarà una mostra + conferenza sui 40 anni dallo sbarco sulla luna   che chiuderà il ciclo sull’Astronomia, organizzato dal Comune di Volpiano e Unitre.

Sabato 18 luglio alle ore 16 presso il Santuario della Cappella delle Grazie, presentazione alla cittadinanza dei  restauri effettuati e domenica ore 11 S.Messa  con la partecipazione  dell’Amministrazione Comunale, Filarmonica e associazioni.

Domenica  19  luglio  in regione Cravero presso il Ristorante La Lenza  festa del grano e della trebbiatura con esposizione di prodotti tipici, gazebo delle  associazioni, automobili d’epoca  ed  altro.

PARTECIPA ANCHE TU AGLI EVENTI DELLA TUA CITTA’, LA RENDERAI PIU’ VIVA.

SBAM!

martedì 14 luglio 2009

(non ho fatto il corso però Margherita mi ha chiesto di scrivere anche io qualcosa)

SBAM: non è una porta che sbatte ma il Sistema Bibliotecario Area Metropolitana di cui fa parte anche la Biblioteca di Volpiano. Da gennaio 2009 è iniziato un nuovo servizio, la Circolazione Libraria. Cos’è?
Da qualsiasi biblioteca partecipante (e anche direttamente da internet) si può prenotare un libro, anche di un’altra biblioteca, per esempio chiedo un libro che c’è a Orbassanom o a  S. Maurizio, o a Nichelino, Pianezza, Settimo, Brandizzo, e mi arriva nella mia biblioteca, quando l’ho letto lo riconsegno sempre nella mia Biblioteca. Comodo no?
E come faccio a sapere che il libro è a Orbassano? O me lo dicono in biblioteca o lo vedo io sul catalogo online, cioè in Internet.
E come si vede questo catalogo?
http://www.erasmo.it/sbam_to_it/
Andate qui e poi a catalogo, si può cercare per singola biblioteca, per area, noi simao la 1, o in tutto il sistema.
Non tutte le biblioteche aderiscono alla Circolazione libraria, Volpiano dovrebbe entrarci in autunno, se a settembre/ottobre ancora non ci saremo chiediamolo!
E’ un servizio utile anche per le biblioteche che non devono comprare TUTTO (tra l’altro è impossibile, ma possono fornire lo stesso quasi tutto!!

Consegna attestati

giovedì 9 luglio 2009

L’Assessore Emanuele De Zuanne e Riccardo Ferrari, presidente della Biblioteca Mutimediale di Settimo, hanno consegnato, insieme a Silvia Amici, presidente di Pari-Go Onlus, gli attestati alla redazione del Blog Volpi Argentate.

Volpi Argentate

Benito

benito_dipl

Livia

livia_dipl

Margherita

margeritoa_diplo

Piera

piera_dipl

Pino

pino_diplù

Severina

severina_diplo

Carlo

carlo_diploma

Egidio

egidio_diplo

Ettore

ettore_diplo

Franca

franca_dipl

Graziella

grazziella_diplo

Aperitivo a Volpiano con parcheggio “EDUCATO”

lunedì 6 luglio 2009

Immagine 001

Immagine 002

Panoramica amatoriale di sabato 04 luglio 2009 ore 11,45 all’inizio di via Umberto I° a Volpiano. L’auto di colore scuro è parcheggiata in doppia fila di fianco al dehors del bar. D’accordo, da quanto mi è stato riferito, che il corpo della polizia urbana dipende direttamente dal prefetto, però è possibile che nessuno dell’amministrazione comunale di Volpiano veda simili cartoline, visibili anche in via Botta di fianco al Comune e agli uffici della poliza municipale?

G 8

lunedì 6 luglio 2009

In settimana si riuniranno all’Aquila i Grandi della Terra per definire, principalmente, nuove regole economiche/finanziarie.
Con l’elezione del nuovo presidente Americano Obama, si spera vengano riscritte alcune regole che salvaguardino l’ambiente ed il rispetto dei diritti di tutti i popoli. L’economia è una parte importantissima della nostra vita ma non deve essere la sola a dettare le regole del gioco.

pino

Il prezzo della guerra

lunedì 6 luglio 2009

Mio padre era un bambino di neppure sei anni quando suo padre partì per la  prima guerra  mondiale e dovette cominciare a lavorare nei campi per aiutare il nonno. Finita la guerra il papà tornò… ammalato. Lo stato, allora, aveva promesso una ricompensa a tutti i combattenti e i contadini speravano in un pò di denaro per comprarsi un pezzetto di terra. I miei nonni si videro recapitare un pacco contenente un pezzo di stoffa per un vestito da uomo. Mio padre fu il beneficiario di quel tessuto, ma raccontava che era talmente brutto, nonostante il buon lavoro del sarto, che quando lo indossava gli sembrava di avere addosso un sacco di quelli che si usavano per contenere il grano.
Sono stata qualche anno fà, al sacrario di Redipuglia e ne ho visitato il museo. Con commozione ho osservato le lettere e le poche cose che i soldati avevano in dotazione. Poi la mia attenzione è stata attratta da quello che definisco un brutto quadro. Rappresenta una donna con il figlio in braccio che puntando il dito verso il marito dice: ” vai a fare il tuo dovere verso la patria, ai figli penso io”. Non credo rappresentasse giustamente il pensiero delle donne italiane, le quali, subivano questa situazione. Molti di questi soldati erano analfabeti e per andare in guerra lasciavano la famiglia in una situazione di miseria che, in loro assenza, poteva solo peggiorare. Molti uomini hanno perso la vita, molte mamme hanno perso i loro figli, altre li hanno cresciuti da sole con enormi sacrifici e molto coraggio.

Piera